Articolazione Ginocchio e Tutori

Scoprine di più

L’articolazione del ginocchio è molto complessa. E' responsabile di due movimenti: quello di flessione-estensione e quello di rotazione interna-esterna. Quest’ultimo movimento, in realtà, può verificarsi solo quando il ginocchio è flesso, oppure nel caso in cui si sia verificata la rottura dei legamenti articolari. E' caratterizzata da una notevole mobilità, ci permette di camminare, correre, saltare, di mantenere un appoggio sicuro dei piedi su ogni tipo di superficie, ma allo stesso tempo da una buona stabilità. Il ginocchio si compone di una struttura ossea a cui prendono parte femore e tibia. Anteriormente, partecipa all’articolazione la rotula, che protegge il ginocchio e facilita l’azione del muscolo quadricipite durante l’estensione della gamba. La cartilagine riveste le superfici articolari.

La funzione di stabilizzazione del ginocchio viene garantita da quattro legamenti: i legamenti collaterali (mediale e laterale) e i legamenti crociati (anteriore e posteriore). I legamenti crociati, che assicurano la stabilità antero-posteriore, sono due robusti fasci fibrosi che si incrociano al centro dell’articolazione formando una X. Sono molto resistenti ma non sono elastici, per cui possono rompersi se il movimento supera i limiti fisiologici. La protezione da traumi ed usura è garantita dai menischi, mediale e laterale, che hanno forma semilunare e fungono da cuscinetti ammortizzatori, facilitando i movimenti e proteggondo l’articolazione.

Le patologie che interessano il ginocchio e che possono creare dolore sono più frequentemente:

  • Artrosi
  • Condropatia rotulea
  • Morbo di Osgood-Schlatter
  • Strabismo rotuleo
  • Tendinite del quadricipite, del rotuleo, del popliteo
  • Meniscopatie
  • Lesioni ai legamenti crociati
  • Distorsioni
  • Ginocchio vago-valgo

Molte di queste condizioni patologiche sono causate dall’usura cartilaginea. Negli uomini, le patologie che coinvolgono il ginocchio sono di solito legate a problematiche di tipo traumatico o degenerativo dovute ad attività fisiche pesanti, mentre nelle donne sono dovute a debolezze, squilibri muscolari o disturbi degenerativi legati a fenomeni artrosici causati dal periodo post-menopausale. Alcuni di questi dolori al ginocchio possono essere prevenuti grazie all’utilizzo di solette e plantari, che assorbono e disperdono le onde di shock provocate dall’impatto piede-suolo. Tali vibrazioni negative, se trascurate, possono originare dei microtraumi che col tempo si trasformano a loro volta in infiammazioni articolari o, nei casi più estremi, in fratture. La terapia viene spesso schematizzata con l' acronimo RICE : Rest, Ice, Compression, Elevation (riposo, applicazione locale di ghiaccio, compressione, posizione rialzata dell' articolazione compromessa).

Che tutore per il ginocchio scegliere?

Se l'articolazione ha subito traumi più o meno lievi possono essere utilizzati appositi tutori che garantiscono un ottimo sostegno sia nel corso della terapia in fase di riabilitazione sia a lungo termine nello svolgersi delle attività quotidiane.
La linea del Dr. Gibaud è molto fornita e riesce a garantire differenti soluzioni. I tutori per il ginocchio in particolar modo possono essere suddivisi in tre categorie principali: Rotulgib, Ligagib, Innovator Full Foam.logo dr gibaud

La linea Rotulgib del Dr. Gibaud viene indicata nei casi in cui si hanno dolori durante il piegamento del ginocchio, dolori rotulei, in caso di artrosi, nelle patologie degenerative della cartilagine, negli sportivi.
I tutori di questa linea sono caratterizzati da un ispessimento in silicone, proprio perché devono garantire una continua compressione dell'articolazione. Un anello viscoelastico morfoadattabile da luogo a decompressione rotulea ed ammortizzazione tendinea. Questo tutore sono costituiti da tessuto tridimensionale areato, leggero, traspirante e confortevole.

La linea Ligagib del Dr. Gibaud è consigliata nei casi distorsioni di media gravità, traumi gravi in fase di rieducazione e riabilitazione, in seguito ad intervento chirurgico, quando si evidenziano instabilità e lassità cronica. Anche questo tutore sono costituiti da tessuto tridimensionale areato, leggero, traspirante e confortevole. Non fanno sudare, e hanno una struttura a nido d'ape, per questo sono molto indicati anche per coloro che praticano attività sportiva. Presentano uno steccaggio rimovibile laterale rigido per garantire la stabilità laterale e la finestra rotulea con anello anatomico in silicone, un' apertura in corrispondenza del cavo popliteo per facilitare la flessione. Sono ampiamente adattabili grazie alle chiusure a strappo.

La linea Innovator Full Foam del Dr. Gibaud garantisce l' immobilizzazione assoluta o relativa dell’articolazione del ginocchio a seguito di interventi chirurgici, distorsioni di entità grave o media, traumi. Viene consigliata in fase di rieducazione, consente il controllo dell’ampiezza di movimento nel recupero post-traumatico e post-chirurgico. Questo tutore presentano uno steccaggio laterale articolato rigido di lunghezza 57 cm, pre-tagliato per la regolazione a 41 cm. Il dispositivo R.O.M., Regolazione ampiezza di movimento R.O.M. (range of motion), è facilmente bloccabile tramite fascette di sicurezza. Hanno una confortevole imbottitura a protezione della gamba e della coscia, cuscinetti condiloidei rimovibili in gommapiuma, sei cinghie regolabili con chiusure a strappo.

ligagib  rotulgib  innovator full foam

Per scoprire tutti i nostri tutori del Dr. Gibaud, passa a trovarci in farmacia

Farmcia Pescetto
Via Balbi, 185r - 16126 GenovaP.IVA 02143520993
Tel. 010 261609

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2019 FARMACIA PESCETTO

Credits MC2 WEB AGENCY GENOVA

Seguici sui social